Il Resto del Carlino - 22 Gennaio 2008

 

Resto Del Carlino 22 Gennaio 2008
Segue la trascrizione dell'articolo.

 

I 'Ragazzi Cantori' aprono le porte

Lo storico Coro de 'I Ragazzi Cantori di San Giovanni', molto noto in Italia e all' estero, è stato recentemente onorato dal Comune (di Persiceto n.d.r) con la consegna di un attestato di benemerenza per 'l'opera di divulgazione della cultura musicale'. La sua storia inizia nel lontano 1973 su iniziativa del parroco di Persiceto don Enrico Sazzini, che diede vita al Coro per il servizio liturgico della basilica Collegiata. "A prendere per mano il Coro e a plasmarlo, con grande passione e competenza per oltre 30 anni - racconta l' attuale direttore Marco Arlotti - è stato il maestro Leonida Paterlini. Io ne ho raccolto la grande eredità e cerco di portare avanti, con lo stile di sempre, la nostra attività. 'I ragazzi cantori' prestano il loro servizio liturgico tutte le domeniche e nelle principali festività religiose, alla messa delle dieci, e in altre grandi occasioni, nella splendida cornice della cattedrale di San Pietro a Bologna". E continua: "Eseguiamo musica sacra dal Gregoriano, alla polifonia del '500 e disponiamo di un repertorio accuratamente scelto, in gran parte sacro. Che raccoglie attualmente 170 autori con oltre 470 titoli di musica, per concerto, antica e contemporanea".

Il Coro prende parte a numerosi concerti nella nostra regione e partecipa a rassegne e prestigiose manifestazioni nazionali aggiudicandosi premi e riconoscimenti. Di particolare rilievo alcuni concerti tenuti a Londra nella cattedrale di St. Paul e St. Albans. Il Coro termina la propria attività annuale il 24 giugno, festa del patrono, col tradizionale concerto di chiusura, il cui programma è sempre costituito dalle novità preparate durante l'anno. Lo stesso maestro Marco Arlotti vanta un curriculum di tutto rispetto: si è infatti diplomato 'cum laude' in organo e composizione organistica al Conservatorio di Parma nel 1979, nel conservatorio di Bologna ha seguito i corsi di composizione e si è diplomato a pieni voti in musica corale e direzione di coro con Tito Gotti; in seguito ha conseguito anche il diploma di clavicembalo.

Concertista d' organo, Arlotti, partecipa a importanti rassegne in tutta Italia. Dal 1983 è stato organista accompagnatore de 'I Ragazzi Cantori di San Giovanni' e assistente del direttore, Paterlini. Dal 2005 ha assunto la direzione del coro. E' membro della commissione di musica sacra della diocesi bolognese ed è titolare della cattedra di organo e composizione organistica nel conservatorio 'Rossini' di Pesaro.

"Il coro - conclude il maestro - è composto da circa 35 cantori, tutti dilettanti, d' età compresa fra gli 8 e i 45 anni. Proviamo nella sala di musica di via D' Azeglio. E chiunque può venire tranquillamente. Non è necessario nessun requisito particolare. Si prova la voce e se va bene, inizia un lavoro duro e faticoso da una parte; ma davvero bello e gratificante dall' altra".

Pier Luigi Trombetta