Maestro di Fede

Maestro di Fede

Don Giovanni Bonfiglioli
Parroco 

"Il mondo moderno non vuole ascoltare Cristo: io glielo narrerò in Musica".

In questa frase del grande Lorenzo Perosi ritrovo l'anima del lungo e costante servizio che il nostro amato Maestro ha svolto nella nostra comunità di San Giovanni.
Negli anni in cui ho avuto la grazia di conoscerlo ho potuto apprezzare sempre più la profonda fede che l'ha sostenuto nel compito non sempre facile di guidare i Ragazzi Cantori, in mezzo ai tanti momenti di gioia e di trionfo, ma anche a quelli che avrebbero potuto scoraggiare.
Alle spalle di questa perseveranza non vi è stata solo una passione grande per la musica, ma soprattutto una grande fede, un grande attaccamento al Signore, alla sua Santissima Madre e alla Chiesa.
Una fede troppo profonda per essere urlata, una fede che si è espressa nel cantare e nel far cantare. Del resto, è questo che faremo per l'eternità, e quindi sarà meglio prepararci...
Negli ultimi anni il Maestro è stato colpito dalla malattia che l'ha portato in breve ad abbandonare la direzione del coro, ma non certo l'attenzione e la premura per i suoi ragazzi. In questi anni di lungo e costante declino fisico ha raggiunto una unione ancora più grande con il suo Signore, spesso intento ad usare le sue poche forze per pregare. Ho più volte riscontrato che avveniva in lui quello che dice san Paolo:

"Anche se il nostro uomo esteriore si va disfacendo, quello interiore si rinnova di giorno in giorno."

Ho ancora nelle orecchie le tante volte che, dopo avermi descritto il suo stato di salute, terminava dicendo: "Io ringrazio il Signore!", con la serenità di chi sa di potersi abbandonare fiducioso nelle braccia di Dio.

Vogliamo ringraziare il Signore per averci dato in lui un maestro di fede e di umanità, di umile servizio alla Chiesa e al Vangelo. Ci sentiamo uniti nella comunione dei santi, e chiediamo la grazia che la sua testimonianza di fede e di amore continui a portare frutti nella nostra comunità.